34^ GIORNATA – LA RETROCESSIONE ORA E’ MATEMATICA

La sconfitta con il Seregno condanna definitivamente i biancoverdi

A quattro giornate dal termine la matematica sancisce una retrocessione ormai nell’aria da diverso tempo. Nella 34^ giornata il CASTELLAZZO affrontava il SEREGNO sul terreno di casa. Il risultato resta in equilibrio fino al 42′ del primo tempo quando gli ospiti passano in vantaggio con Barzotti. Al quarto d’ora della ripresa arriva il raddoppio del Seregno con Artaria. Lo stesso Artaria chiude di fatto la contesa all’85’. Nei minuti finali c’è solo il tempo per la rete della bandiera di Innocenti. Risultato finale: 1-3.

I biancoverdi di Mister Merlo quindi salutano la Serie D con la 23^ sconfitta stagionale, la 12^ in casa. Restano quattro partite per onorare il torneo e provare a centrare almeno una vittoria nel girone di ritorno. Ad oggi, infatti, il punteggio delle 15 gare è di appena 5 punti frutto di 5 pareggi. Resta ancora possibile, anche se sempre più complicato, provare ad evitare l’ultimo posto. Il DERTHONA (1-1 con l’OLTREPOVOGHERA) ha infatti guadagnato un altro punto portandosi a +5 sui castellazzesi.

Grazie alla vittoria sul Castellazzo, il Seregno si riavvicina alle avversarie della zona Play Out. Le formazioni in zona spareggi sono raccolte in appena due punti dai 37 della VARESINA (0-0 con l’OLGINATESE) ai 35 del Seregno passando per i 36 di VARESE (2-2 con la FOLGORE CARATESE) e CASALE (sconfitto 0-1 dalla CARONNESE). Un po’ più tranquillo invece è il terzetto a quota 40 punti formato da Olginatese, PAVIA (2-2 con il BORGARO) e ARCONATESE (vittoria 0-1 sull’INVERUNO).

Il GOZZANO (1-0 sulla PRO SESTO) continua a difendersi dai tentativi del COMO (vittoria 1-2 sul BRA) di conquistare la vetta. La Caronnese consolida la terza posizione con un vantaggio di 6 punti sul CHIERI (2-0 sul BORGOSESIA) e 11 sulla Pro Sesto.

Clicca qui per visualizzare il servizio filmato della partita – www.ilcittadinomb.it

Precedente 33^ GIORNATA - CASTELLAZZO TRAVOLTO Successivo 35^ GIORNATA - PARI 2-2 A BORGOSESIA

Lascia un commento

*